• Frasi Celebri

    Il Diemme non esiste.~Diemme

La Ducati Del Paladino

Rating: 4.3. From 3 votes.
Please wait...
Featured Image

Giorgio San: “E quindi per festeggiare il raggiungimento del mio 5nto livello vedete Giorgio San che esce dalla sede dei cavalieri di San Giorgio. Alza la sua daga al cielo…” (vi ricordo che Giorgio San è un paladino cinese vestito da centurione romano perché il suo lavoro ufficiale è farsi fare le foto al colosseo dove in pochi sospettano che la sua armatura e le sue armi siano vere) “…e dice nel suo solito modo teatrale: NEEEEL NOME DEL SIGNOREEEE VIENI A ME! Al che dal nulla, in un lampo di luce spunta fuori dal nulla una Ducati bianca e oro, che essendo celestiale è quindi tutta luminosa e quando va in giro si lascia dietro una traccia di luce dorata stile Tron.”

(tutti basiti. San Giorgio sorride pensandosi figo.)

DM: “Sai… per quanto l’idea della moto celestiale sia idiota… comunque io pagherei uguale per vedere una scena simile. Un centurione romano che esce fuori da un palazzo commerciale in piena germania e chiama a se una moto celestiale.”

Giorgio San: “E non scordiamoci che ha pure intelligenza 6, da regole. Quindi è in grado di agire autonomamente e di comprendere quello che gli dico… fino ad un certo punto.” (sorriso idiota stampato in faccia)

PG (un altro): “Mi viene in mente quella scena del drive in dove a Michael Knight gli si fregano K.I.T.T. e gli passano un Piaggio intortandolo e dicendogli che è il modello superiore.”

(il gruppo passa qualche secondo in silenzio ad immaginare la stessa scena ma dove al posto della Ducati c’è un Piaggio bianco ed oro)

DM: “Pagherei per vedere anche una roba simile.”

Giorgio San: “Anche io quindi… facciamo una cosa… Tiro un dado. Se esce pari non prendo un piaggio a caso… prendo direttamente un Ciao. Se esce Dispari prendo una Ducati a caso.”

(tutti guardano il dado alzato da Giorgio San come si guarda l’abisso)

(7!)

PG (un altro): “Oh Signore, non sono degna, ma grazie! Grazie di cuore!”

DM: “È evidente che anche ai piani alti hanno i loro limiti e quindi è Dio stesso dal vero che ha deciso che … no … il Ciao Celestiale era veramente troppo ridicolo. Persino per un paladino come Giorgio San.”

2 commenti

  1. Pagherei per un Ciao celestiale

Lasciaci un Commento