Vai al contenuto

prima sessione

E luce fu!

  • ingelo 

Prima sessione dopo una lunga pausa. Master: eccoci, finalmente! Eravate all’imbocco del dungeon oscuro; che fate? PG: accendo la torcia Master: la luce della torcia fa arretrare le tenebre e…… Leggi tutto »E luce fu!

Improvvisazioni

I nostri eroi degli anni trenta stanno studiando la carta topografica ungherese in cerca della prossima tappa: il castello di Klausemberg… Giocatore alla sua prima sessione (con tono da chi… Leggi tutto »Improvvisazioni

La Prima SESSIone

Un bambino è scomparso nella cittadina crocevia commerciale. Un po’ di comune accordo, un po’ separatamente, i futuri protagonisti si lanciano alla sua ricerca… [A scanso equivoci, l’avventura non prevedeva… Leggi tutto »La Prima SESSIone

GUIDA PER MASTER IN ERBA, PER SENTIRSI MENO SOLI

 

1. Introduzione

2. Si Crea la Partita, Nascono i Personaggi

3. Millestorie

4. Il Pre-Partita

5. The Thick of It

– Materiali di Gioco

– Il Riassunto

– La Gestione della Partita e i Combattimenti

– Il Mito del “Railroading”

– La Coccolonite

– I Colpi di Scena

6. Tarallucci e Vino

7. E Quindi?

 

1. INTRODUZIONE

 

Prima di iniziare… beh, quanto segue, sento il bisogno di spiegare sia cos’e’ questa guida, sia come e’ nata.

 

La guida, in realta’, non e’ neanche una guida. Forse potrebbe essere meglio definita come “un tentativo di condividere l’esperienza”. E forse e’ meglio partire da come e’ nata.

 

Qualche tempo fa chiacchieravo con il mio amico Giuseppe. Giuseppe e’ l’unico Dungeon Master che io conosca, a parte me – il che mi fa pensare che parte della stanchezza che si porta sulle spalle (si parla di quel genere di stanchezza che non passa dormendo) derivi dal far giocare il resto del pianeta. Anche questo non e’ esatto, poiche’ “far giocare” in verita’ non e’ per nulla stancante A far deprimere le palle sono le implicazioni.

 

“E faccio il Master da vent’anni”, mi dice Giuseppe. “E quindi ho le spalle forti. Non mi ricordo neppure piu’ come le ho superate (le implicazioni) quando i vent’anni non ce li avevo”.

 

Ecco, la guida e’ nata cosi’: la speranza di fornire ai Master in erba uno strumento per comprendere come non sono soli. Come molte cose capitano a tutti e, in linea generale, come non sia colpa loro.

 

Che cosa “non e’ colpa loro” vi chiederete? Credo che il miglior modo di spiegarlo sia andare con ordine.

 

Leggi tutto »GUIDA PER MASTER IN ERBA, PER SENTIRSI MENO SOLI

Sopra e sotto

  • dair 

Finalmente ho fatto la prima sessione della nuova campagna scritta e inventata completamente da me. L’avventura comincia col guerriero Griphis  e il ladro Barabba che si risvegliano in fin di… Leggi tutto »Sopra e sotto

Un Gruppo di….”avventurieri”:

  • Burned 

Dopo essermi letto tutte le minchi@te fatte e postate dagli altri party (e si.. mi sono letto tutto il sito.. no, no grazie, niente camicia di forza.. finisco qui e arrivo io..) non potevo esimermi da postare quelle mie e del mio gruppo, iniziamo con le presentazioni:

Emanuel: Il nostro Carismatico, nonché Pelosissimo master…

Davide: In questa Campagna Zein, stregone-discepolo dei draghi rossi umano, famoso per le sue valanghe di superbia e la sua superiore tattica masochistica (come tirare una caccola al capogilda).

Giancarlo: In questa Campagna Teredin, Guerriero umano molto confuso nonchè completamente imbecille, passa le sue giornate a cambiare idea sui talenti-abilità da prendere per soddisfare i pre-requisiti delle varie classi di prestigio che trova interessanti, note varie, si accompagna costantemente al suo amico immaginario Jonatan… (no.. non chiedetemi altro.. non torno sull’argomento se non è necessario).

Fabio: In questa campagna Ulfgar, Guerriero Nano, mi piange il cuore a parlarne… dopo aver ottenuto un pg con i controcosidetti, ha portato il suo bg al master… obbiettivo nella sua vita… aprirsi una bottega da fabbro….. (nota: abbiamo fermato il master giusto in tempo sull’ orlo del burrone).

Alessandro: In questa campagna Milo, Ladro-Assassino Halfing, io non so perchè ma o ha idee buonissime o fa cazzate tremende….Halfing… già…

Andrea: Dulcis in forno… In questa compagnia Rhaab, Ranger Umano, gli insetti usano la tanatosi (nota per i piu’ piccini&ignoranti: immobilità simil-morte) lui usa l’imbecillità… quando è in pericolo fa finta (si ok, non ne sono sicurissimo che faccia finta..) di essere un idiota… cosa che unita alla stupidità di Teredin ha salvato il party in un paio di occasioni…

Ok questo è il nostro gruppo di… di… hum… E’ il nostro gruppo.

Purtroppo sono entrato in gioco a campagna iniziata, come rimpiazzo, quindi inizierò dalla prima sessione a cui ho partecipato:

Leggi tutto »Un Gruppo di….”avventurieri”: