Vai al contenuto

Legolas Greenleaf

Che dire di lui? Che è tutto quello che nessuno si aspetterebbe mai da un elfo di Tolkeniana memoria.

E’ brutto, è silenzioso, vive nell’oscurità e ruba. Se qualcuno osa cantargli canzoni di soavi foreste o altri posti similmente ameni, è capace di incavolarsi
sul serio. Probabilmente gli puzza pure l’alito.

E’ già passato a miglior vita una dozzina di volte, soprattutto perché nessuno gli ha mai spiegato che il mestiere del ladro non prevede un fitto
impegno nei combattimenti corpo a corpo. Oltretutto è anche duro di comprendonio.

In compenso è bravo con l’arco e racconta a tutti, da decenni e fino allo sfinimento, la storia di come abbia ucciso un drago con una singola
freccia.

Tralascia sempre di dire che il drago dormiva.

E che lui tirava da molto vicino.

E che la freccia era magica.

Da quella volta non ha combinato più un granché di buono, ma lui continua ad avventurarsi lo stesso, o almeno finché la compagnia lo sopporta.

 FOR 13 DEX 19 COS 8 INT 10  SAG 9 CAR 7

Lascia un commento