• Non era tanto da ridere questa...~Valtor

Che cosa è ElfoLadro.it?

Bella domanda! Vorremmo avere un’altrettanto bella risposta.

In realtà non lo sappiamo proprio bene bene. Il sito era nato nel lontano 1999 a nostro uso e consumo per raccogliere le stupidaggini che saltavano fuori durante le nostre partite a Advanced Dungeons & Dragons: le Master’s Tales come le abbiamo epicamente nominate (in quanto il nostro DM – o meglio “Diemme” ne è il maggior protagonista). Ma poi la cosa ci è leggermente sfuggita di mano: altri gruppi di giocatori hanno cominciato a mandarci le loro divertenti idiozie e abbiamo dovuto aprire un’altra sezione per accoglierle (ribattezzata, con una certa dose di inventiva, The Others Master’s Tales).

Questi brevi siparietti nascono tutti da quelle derive mentali che ogni gruppo di giocatori di ruolo conosce bene, anche se le cause sono le più diverse (stanchezza, qualche bicchiere di troppo, totale ignoranza delle regole, patologie mentali varie).

In un mondo nato da cotal menti, un eroe potrà mai trapassare in maniera consona al proprio status?

Ovviamente no.

Ce ne siamo accorti molto presto, dando vita alla sezione R.I.P. dove sono raccolti gli epitaffi dei decessi più stupidi che si possano immaginare. Per la cronaca: “Rest in Pieces” non è un errore, volevamo proprio intendere “Riposa a Pezzi” forse c’è un refuso… ma questo sito ne è pieno per cui non ve ne accorgerete mai.

Quanto sopra non ha niente a che vedere con i veri e propri romanzi che abbiamo scritto giocando le uniche due Saghe della nostra vita da giocatori: La Saga e La DragonTrance, in cui il breve siparietto era andato a farsi benedire e le partite erano contraddistinte da follia allo stato brado. A queste affiancammo gli Altri Tomi, ovvero una sorta di Master’s Tales allungate, creati quando l’idiozia era troppo elaborata per poter essere riassunta in poche righe. Anche su questo aspetto il popolo di internet non è stato a guardare e ha risposto inviandoci diverso materiale, molto trovato su web e che, guarda caso, abbiamo raccolto nella sezione Salvati dalla Tela. Tutto questo materiale lo trovate nella sezione detta Biblioteca.

Con il tempo abbiamo completato il sito con cose tipo:

il Guestbook come da manuale del perfetto sito internet;

l’Elforum (notate l’esilarante gioco di parole) con tante discussioni serie e, soprattutto, non;

la Gallery con disegni trovati e fatti dagli utenti, foto e tutto quanto fa immagine;

qualche sporadico Download;

Infine, se proprio poi volete sapere chi sono i nostri personaggi, beh, ci sono anche loro… Basta accedere alla Biblioteca e cliccare su La Compagnia ed essi appariranno in tutto il loro splendore e caratteristiche per la vecchia edizione di AD&D.

“Dite la verità, lo fate per guadagnare!”

Per quanto possa sembrare incredibile, registrarsi a questo sito è assolutamente gratuito e non abbiamo secondi fini se non la solita conquista di tutto l’universo conosciuto, come ogni degna mente deviata desidera.

“E allora perché ci dovremmo registrare?”

Mah, intanto se avete letto questa pagina fino a qui dovresti essere abbastanza matti da registrarvi senza fare troppe domande. In secondo luogo perché a) fa tanto sito internet serio e b) perché ci piace sapere con chi abbiamo a che fare.

“Ok come si fa ad inviare il materiale?”

Se volete contribuire alla deriva delirante del sito, una volta registrati dovete contattare il webmaster (Legolas) per abilitarvi alla scrittura di nuovi post. Solo a quel punto potrete cominciare a scrivere le vostre Tales.

Esaminiamo un momento quello che succede quando incautamente cliccate su quel pulsante “Nuovo” che ad un certo punto comparirà in alto al vostro browser. A parte una perdita sostanziale nel vostro punteggio di Intelligenza (o equivalente a seconda del sistema di gioco che utilizzate), entrerete in una nuova pagina da dove sarà possible contribuire alla follia dilagante del sito. Elenchiamo qui di sotto i vari campi che compongono la pagina:

Titolo: non scrivete titoli troppo lunghi, la cosa divertente è la Tale, non il suo titolo. Magari un doppio senso è simpatico, ma lo scopo fondamentale del titolo è di permettere di distinguere tra loro le differenti Tales.

Categoria: rappresenta gli argomenti di cui tratta la Tale. Al “pubblico” sono riservati gli argomenti “Others’ Masters Tales” e “RIP” gli altri sono utilizzati da noi, per cui anche se li selezionate, noi li cambiamo…

Testo: ci pare abbastanza comprensibile. Se possibile evitate di fare un copia e incolla da Word, che per qualche misterioso motivo a volte incasina la visualizzazione del testo (probabilmente siamo Gates-Incompatibili)

Ultima nota. Quando scrivete una R.I.P. (ovvero il decesso di un vostro personaggio), cercate di comportarvi così: nel titolo scrivete il nome e il livello del personaggio, nei campi di testo scrivete un epitaffio. Non la descrizione dettagliata degli eventi che hanno portato al trapasso, ma un divertente epitaffio (esempio: “Lanciatosi con foga contro l’inerme coboldo non si avvedeva del drago rosso enorme che stava alle sue spalle”). Tutto quello che non osserva questa regola verrà automaticamente riconvertito in “Others Master Tales”. Salvo casi eccezionali che decideremo noi. Ovviamente del tutto a casaccio.

Naturalmente lo Staff dell’ElfoLadro fa un minimo di selezione di quello che inviate. Le Tales sono pubblicate a nostro insindacabile giudizio (che si basa su un’unica regola: ci devono almeno far sorridere, un po’… Diciamo angoli della bocca parzialmente sollevati). Se il testo non corrisponde a questo requisito minimo, verrà in genere pubblicato lo stesso, MA nell’ingnominiosa area “Trash Tales”… da dove comunque ci sarebbe anche un sistema per uscire e adesso vi rimandiamo alla descrizione di quella categoria per sapere come, che adesso ci fa un po’ fatica.

Ok, a questo punto magari non sapete ancora cos’è Elfoladro.it, ma almeno sapete cosa c’è e magari un po’ anche come funziona. Il che potrà anche non servirvi a niente, ma poi non dite che non vi avevamo avvisato… Buona lettura!

Lo Staff di ElfoLadro.it

 

Commenti chiusi