Vai al contenuto

creature

Motivazioni

I nostri eroi sono pronti ad affrontare la malvagia Zariel decisi a riportarla al bene. Prima di accedere all’ultima stanza, dove probabilmente l’arcidemone li sta aspettando assieme ad orde di altre creature malvagie, l’alleata Lulù, l’inutile elefantina nana volante, li sprona. “Pensate cosa vuol dire riuscire a redimere un essere come quello!”, declama con fare enfatico. E il chierico caustico, “Sarà bene che non ci si pensi, sennò qui non si fa nulla e si va via…”

Non Distraetevi!

Oltre la grata del pozzo si snoda una lunga galleria e i nostri eroi non perdono tempo a esplorarla. Sfortunatamente, Cabal e Forgath tirano un maestoso 1 per ascoltare… VMaster: I rumori vi confermano la presenza di diverse creature… Karakas: Per ora le creature non attaccano… attenzione, ragazzi. Forgath (rivolto a Kabal): Altrimenti, se non c’è il tempo di marinare la carne nella birra scura la si può lardellare, però in quel caso bisogna aggiungere il rosmarino sennò… Eh? Creature? Quali creature?

Conoscenza dei piani

Yassin O’mar (viandante planare anziano) dopo una prova di “conoscenze dei Piani” non proprio entusiasmante: …questo simbolo sigilla le creature di altri Piani…oh no!…noi veniamo dal piano terra!

Non c’è più Rispetto

La nostra campagna è su Greyhawk. E, su Greyhawk, devono comparire le creature di Greyhawk, comprese quelle meno note come i verbeeg (per chi non ricorda AD&D: una razza di giganti relativamente piccola e intelligente). Lavos-DM: L’essere che torreggia sopra di te sembra un uomo brutto e leggermente deforme, alto più di due metri e mezzo, con dai radi capelli nerissimi… *mostra l’immagine* http://vignette4.wikia.nocookie.net/forgottenrealms/images/1/1a/Verbeeg0101.jpg/revision/latest?cb=20110302235854 Luthien: Ma è Gargamella!

Difese Coprologiche Avanzate

PG1: “Quindi. Paesello medievale.” DM: “Si.” PG1: “Esportazioni quasi zero a parte il tizio che vende tomi ai draghi.” DM: “Si.” PG1: “Mura alte 12 metri.” DM: “Si.” PG1: “Balliste ultrapesanti montate sulle mura.” DM: “Si.” PG1: “Strade piccole, strette e claustrofobiche per non far passare creature di taglia superiore alla media.” DM: “Si.” PG1: “Edifici costruiti su archi per far passare la gente al coperto sotto di essi.” DM: “Si.” PG1: “Quindi è evidente. Questa gente si vuole proteggere da-” PG2: “Draghi con la diarrea?”

Il Signore delle Spade

La compagnia continua a vagare per templi misteriosi. Raba il Barbaro è da poco entrato in possesso delle potenti Spade del Fuoco. Con esse prontamente assoggetta un gruppo di Mephit e fa loro cenno di seguirlo. “Noi non potremo seguire il Signore delle Spade oltre i limiti del Tempio” comunicano solenni i Mephit. “Peccato” ribatte Raba, “noi s’andava in guerra…” risponde il nano Protto per le creature, “… e noi ti si va in c#lo!”

Capitolo I

Gli dèi hanno abbandonato Krynn. Ora, in realtà, non è che se ne volessero realmente andare. Fatto è che un certo sacerdote di Istar aveva fatto un po’ troppo il grosso e, per punirlo, le divinità (che evidentemente difettano di mira) gli hanno scaraventato contro un’intera montagna infuocata, permettendosi, dopo, di fare anche gli offesi perché i sopravvissuti al cataclisma non avevano ripreso a venerarli, ma piuttosto ad inveire contro di loro. Misteri di un popolo ingrato. Comunque sia gli dèi se c’erano non si vedevano e i pochi sacerdoti rimasti lo erano molto più di nome che di fatto. Insomma di miracoli non se ne vedevano più e gli avventurieri che morivano in terre lontane, rischiavano di rimanere morti… Leggi tutto »Capitolo I

Capitolo III

Sommersi dalla polvere accumulatasi durante i cinque anni di completo abbandono, i nostri eroi si predispongono a passare la notte nelle rispettive abitazioni. Unico disturbo del riposo, l’insistente litania di Caramon che cerca di convincere Tika a passare la notte con lui. Tentativo che non avrà successo causa: a) il fratello Raistlin che non vuole b) Tika che, in barba a tanga e moine, sostiene di non essere pronta o, in alternativa, di essere troppo giovane. Il risveglio è però funestato da un pressante quesito che sconvolge il gruppo: “Qual’è la differenza tra asino, somaro e ciuco? E soprattutto, che ruolo ha il cavallo in tutto questo?” La discussione, che coinvolge tutti durante la colazione, si fa particolarmente accesa e… Leggi tutto »Capitolo III

Capitolo VIII

  Parve loro di aver fatto solo pochi passi, quando da dei cespugli che nessuno aveva notato, in quanto altamente improbabili in una palude, spuntarono fuori altri draconici! Ma questi erano decisamente più furbi degli altri… Addormentato infatti con un incantesimo sia Raistlin che Tasslehoff, procedevano a immobilizzare anche Caramon grazie alla consueta “Ragnatela”, stavolta lanciata ad oc. Sturm, chiamati a se gli spiriti dei padri, dei nonni e anche di qualcun altro che non c’entrava niente, ma passava di lì in quel momento, lanciò il suo possente urlo di battaglia “Ost Minerus…ehm… Mas… uhm no… ok… L’Onore è La Mia Vita!” e caricò a testa bassa le turpi creature. Peccato che tale sfoggio di indubbia virilità fosse costretto ad… Leggi tutto »Capitolo VIII