Vai al contenuto

Legolas Greenleaf

Ottimizzazione degli incantesimi

Approssimandosi il combattimento con un Kuo-Toa Demoniaco, il gruppo decide di spendere qualche turno a potenziarsi. Gli utenti magici della compagnia cominciano quindi a lanciare benedizioni, resistenze, preghiere e qualsiasi altro incantesimo contenente un “+” nella sua descrizione. Inizia il combattimento, il nano Protto carica e con un potente critico elimina immediatamente la malvagia creatura. Tra lo sgomento degli astanti si ode una voce “Presto! Qualcuno lo resusciti prima che si esauriscano i buff!” [NdLegolas: Questa Tales in realtà risale a gennaio, ma era rimasta nascosta tra i meandri del mio disorganizer, mi scuso per la grave incongruenza cronologica]

Legolas Greenleaf

Che dire di lui? Che è tutto quello che nessuno si aspetterebbe mai da un elfo di Tolkeniana memoria. E’ brutto, è silenzioso, vive nell’oscurità e ruba. Se qualcuno osa cantargli canzoni di soavi foreste o altri posti similmente ameni, è capace di incavolarsi sul serio. Probabilmente gli puzza pure l’alito. E’ già passato a miglior vita una dozzina di volte, soprattutto perché nessuno gli ha mai spiegato che il mestiere del ladro non prevede un fitto impegno nei combattimenti corpo a corpo. Oltretutto è anche duro di comprendonio. In compenso è bravo con l’arco e racconta a tutti, da decenni e fino allo sfinimento, la storia di come abbia ucciso un drago con una singola freccia. Tralascia sempre di… Leggi tutto »Legolas Greenleaf

Miopia II

Legolas nota alla cintura di un cadavere appena trovato, quella che il DM definisce una “borsetta”. Naturalmente egli procede ad aprirla per rimanere sommerso da un’ondata di 7000 monete d’oro e mezza dozzina di gemme. Alla faccia della borsetta!!

Magia

In una strana stanza è posto una struttura circolare piuttosto sospetta. Valtor sfrutta la propria capacità per capirne la funzione, quindi spiega “Nel cerchio c’è un forte incantesimo di alterazione” e Legolas “Uhm, allora forse è un quadrato in realtà!”

Divinità

Behrn Hack ha appena convertito Legolas al culto del dio del tempo atmosferico (tale Illtud) e lo istruisce così: “Illtud è una divinità con cui si può tranquillamente parlare, però ti risponde con un codice un po’ strano, tipo morse: fulmine… pausa… fulmine, fulmine… pausa…”

Valutazione

Il DM descrive delle stranissime cerbottane date in dono come premio per la soluzione dell’ennesima avventura: “Sono di legno, ma intarsiate… molto particolari”. Il furbo ladro Legolas decide di utilizzare la propria capacità per scoprirne il valore e dice contento: “Le stimo!” e il Diemme “Loro ti sono grate!”

Sovraffollamento I

Durante le battute finali di un’avventura, i nostri eroi scoprirono un lago sotterraneo, che, per ammissione del solito DM, aveva intorno una “spiaggia” larga poco più di 3 metri. La compagnia di avventurieri si componeva di 6 personaggi, sulla spiaggia erano di guardia 4 creature mostruose. Incassato nel muro vi era una cella dove erano imprigionati altri 4 avventurieri, che dopo un breve scontro venivano liberati. Nel frattempo, però, dalle acque del lago uscirono 8 ghouls. Essendo tutti i personaggi in cattive condizioni, il mago Valtor pensò bene di lanciare un suo potente incantesimo che fece uscire dalla sabbia 6 enormi tentacoli che attaccarono i ghoul. Durante la battaglia che ne seguì i poveri prigionieri furono uccisi. Non contento, il… Leggi tutto »Sovraffollamento I

Magia & Morte

Durante un concitato combattimento i maghi cominciano a dichiarare i propri incantesimi: “Io tiro Giara Magica!” sbotta Ishan. “Io tiro Blocca-Persona!” prorompe Valtor. Si ode a tal punto la tenue voce del sopraffatto Legolas : “Io tiro il calzino!”

Coordinamento

Ennesima porta da aprire. Legolas si fa avanti come da procedura standard e poggia l’orecchio alla porta, tentando di carpire rumori di eventuali pericoli . Contemporaneamente, però, forse spinto da noia, Ishan decide proditoriamente di spalancare la stessa, facendo finire il tapin ladro a terra, con grande scherno degli altri…